Post di Viaggio

Goteborg e i suoi mercatini di Natale

Come è tradizione in tutte le città del nord Europa, a dicembre spopolano i Mercatini di Natale.
Da alcuni anni anche qui in Italia la tradizione sta prendendo piede. Quando ero ragazzina ricordo che si sentiva parlare solamente di quelli in Alto Adige o in Trentino….ormai ci sono ovunque anche più a sud!

Anche in Svezia la tradizione è più che consolidata ed è proprio per questo motivo che lo scorso anno mi sono fermata a Goteborg per un week end per visitare i Mercatini di Natale, bere il glogg e fare un po’ di shopping.

In città ci sono mercatini diversi e a loro modo tutti originali.
Al Parco dei Divertimenti Liseberg c’è uno dei Mercatini di Natale più conosciuti, con le casette in legno sparse qua e là tra i viali di alberi ricoperti da migliaia di lucine.
In ogni casetta si vendono i prodotti tipici, dal salame al whisky al formaggio del nord della Svezia, dai calzettoni spessi in lana [che quando li indossi ti pungono per quanto la lana è grezza] ai guanti in pelle.
A fare da contorno al mercatino, la sera nel week end ci sono spettacoli sul ghiaccio che affascinano grandi e piccini.

E tra una casetta e l’altra, tra un braciere per scaldarsi le mani e l’altro non è raro incontrare Liseberg, il coniglio mascotte del parco, che distribuisce abbracci e si lascia fotografare con i bambini…e non solo!

Nella zona dietro alla piazza del municipio c’è un altro mercatino particolare, quello in cui si ritrovano buona parte delle associazioni di servizio che vendono prodotti fatti artigianalmente e che li vendono per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza.

Oltre alle bancarelle di marmellate, conserve, capi in lana sferruzzati a mano, ci sono anche i banchetti che vendono hot dog e quelli che fanno una sorta di “pesca benefica” con tanto di bigliettini numerati e premi.
Lì accanto, nello stesso cortile in cui si trova il caseggiato nel quale si tiene questo mercatino [che è piacevolmente riscaldato] c’è la fabbrica della cioccolata…un negozio nel quale perdersi tra cioccolato e caramelle!

Spostandosi poi verso la parte vecchia della città, Haga, troviamo un mercatino di Natale in strada.
Qui le bancarelle assomigliano molto a quelle dei nostri normali mercati. La maggior parte sono bancarelle di cibo, un po’ da tutto il mondo: le classiche girelle alla cannella svedesi, le empanadas argentine, i churros spagnoli e tante altre golosità.
Accanto a questi banchetti si trovano quelli di calze, berretti, guanti, abbigliamento caldo e decorazioni natalizie.
Durante la giornata, qui, è piuttosto comune incontrare le bande musicali che sfilano tra le strade allietando la zona con musiche natalizie.

A proposito di musiche e canti natalizi, a Drottingstorget c’è una favolosa sorpresa. Dal 6 al 31 dicembre è possibile assistere ad uno spettacolo che mai avevo visto altrove: il Singing Christmas tree.Un coro gospel che intona canti natalizi su un palco a forma di albero di Natale…un’emozione di colori e suoni, che ti fanno dimenticare anche il freddo.

Insomma, il Natale in Svezia si sente in ogni angolo, e io amo Goteborg anche a dicembre!

Con questo post partecipo alla #Tomboladellavvento

12 Comments

  1. Shanta dicembre 2, 2013
    • Roberto dicembre 2, 2013
    • Shanta dicembre 2, 2013
  2. Lallabel dicembre 2, 2013
  3. Roberto dicembre 2, 2013
  4. Cinzia T. - Mammarum dicembre 2, 2013
    • Viaggi e Delizie dicembre 3, 2013
  5. Chiara dicembre 2, 2013
    • Viaggi e Delizie dicembre 3, 2013
  6. Roberta Mirata dicembre 4, 2013
  7. Gloria dicembre 5, 2013

Leave a Reply

Instagram